• Seleziona il tuo sito internet
  • IT

Altran guida il Solar Impulse

La fase preparatoria del "Round-the-world flight”

Il velivolo è stato immaginato, sognato, quindi progettato, sviluppato, costruito e testato. Le fasi preparatorie poi si sono susseguite una dopo l'altra, ciascuna con un livello crescente di difficoltà. Ora siamo riusciti a costruire quel velivolo, un aereo solare. Tuttavia soltanto gli strumenti sono già in grado di volare intorno al mondo. Al momento ci troviamo davanti a un muro. Infatti, il team ha bisogno di impegnarsi di più per riuscire a far volare l’arero intorno al mondo. C’è bisogno di una lunga preparazione in ogni fase. Anche se l'aeromobile è autosufficiente dal punto di vista energetico, non è così per chi resta a terra. Il team dovrà a seguirlo in lungo e in largo, al fine di pianificare i decolli e gli atterraggi. Stiamo unendo tutto il nostro know-how in modo che Solar Impulse possa compiere questa impresa eccezionale! Christian Le Liepvre, responsabile della partnership Solar Impulse in Altran

Quali sono le sfide da affrontare?

The HB-SIB

Il vincolo principale di Solar Impulse è il tempo. Nel suo viaggio intorno al mondo, il Solar Impulsa dovrà attraversare catene montuose, deserti e per la prima volta anche gli oceani! Sarà quindi necessario tener conto di questi fattori per determinare il miglior percorso di volo. Un'altra sfida per Solar Impulse è relativa al suo peso. Infatti, il velivolo deve essere il più leggero possibile per consumare meno energia .

Quindi, di conseguenza, gli ingegneri hanno dovuto trovare il giusto equilibrio tra, da un lato, il peso e la resistenza dell'aeromobile e delle sue apparecchiature di bordo, e dall'altro le prestazioni dell'aereo.

Inoltre, il Mission Control Team dovrà monitorare le fasi del volo che potrebbe durare fino a cinque giorni consecutivi. Durante questo intervallo di tempo, il Si2 attraverserà spazi aerei diversi e quindi dovrà ottenere in tempo reale i relativi permessi di volto.

Infine, per attraversare spazi aerei in tutto il mondo, Solar Impulse dovrà dimostrare la propria resistenza e la propria affidabilità. Per fare questo, sarà necessario ottenere specifiche certificazioni. Poichè rimarrà in volto per 125 ore, questo aereo sperimentale deve essere sette volte più affidabile di qualsiasi altro aeromobile convenzionale.

Quali soluzioni porterà Altran?

André Borschberg a bordo del HB-SIA

In qualità di uno dei primi partner del progetto, il Gruppo Altran è coinvolto in misura maggiore, a fianco del team di Solar Impulse. Durante le fasi finali di questo progetto, la presenza di Altran sarà particolarmente importante e avrà un ruolo centrale nella missione, in cui sarà impiegato  tutto il suo know-how nel rendere questa impresa un successo. I nostri esperti stanno giocando un ruolo decisivo.

Gli ingegneri di Altran hanno progettato un sistema che agisce come un co-pilota reale, che assiste il pilota a bordo in modo che possa riposare o concentrarsi su altri task.

Il SAS (Stabilisation Augmentation System) è un pilota automatico di base che mantiene l'altitudine e la rotta del velivolo. Il MAS (Monitoring and Alerting System) è una nuova apparecchiatura, progettata sulla metodologia ad alta affidabilità. Esso confronta la rotta richiesta dal SAS con la effettiva dell'aeromobile. Se il MAS rileva una deviazione, avvisa il pilota affinché assuma il controllo del velivolo, utilizzando un allarme a vibrazione legato al braccio.

Altran è anche responsabile dell'analisi della sicurezza in vista dei requisiti che il velivolo deve soddisfare per ottenere le certificazioni di volo e le autorizzazioni. Dal momento che nessun altro aereo di questo tipo è mai esistitoprima , i metodi tradizionali di analisi devono essere adattati appositamente per il Solar Impulse. Questo compito richiede naturalmente l'expertise di Altran. I nostri tecnici si occupano anche di analizzare e migliorare la progettazione del sistema di ossigenazione utilizzato dal pilota per respirare durante il volo.

Il contributo più importante di Altran per Solar Impulse è sicuramente la sua esperienza in "modelling and simulation" effettuata dai nostri consultant. Durante il volo vero e proprio, la squadra simula tutti i possibili percorsi di volo al fine di prendere le decisioni più opportune. A causa di variazioni climatiche, l'aeromobile non segue mai esattamente la rotta prevista; il team ed i consultant Altran devono quindi anche ottimizzare i calcoli in tempo reale per ridurre il consumo di energia e di ottimizzare la traiettoria del volo. Nel lungo periodo, il team di Altran dovrà essere in grado di anticipare e simulare le traiettorie e di individuare potenziali tappe del viaggio.

Partecipa a Mission Altran per vivere la Solar Impulse Experience